An elven tale

maggio 7, 2010

La scalogna di avere amici corretti.

Filed under: Dico la mia — Ale @ 3:57 pm

E no, daiiiii!Una postilla al precedente messaggio. Indecisa o meno se contattare Sogno Edizioni per informarli civilmente del mio pensiero (e farmi insultare, probabilmente), ho cercato il loro contatto su FaceBook. E che cosa scopro? Che Lucia qui sotto, la Donna Che Fa Brandire I Salmoni – sì proprio lei – è la fidanzata ufficiale del titolare della Casa Editrice.
Ah ecco!
Ora riesco a spiegarmi qualcosa. E sapete che c’è? Mi incavolo. Mannaggia, anche io conosco dei piccoli editori. Ho cercato di circuirli, ma proprio non ce la faccio. Pensate che scemo Andrea Malabaila, che non pubblica comodamente con la sua Las Vegas ma va a sottoporsi al giudizio di quelli di Azimut, per esempio.
Pensate che cattiveria la mia amica Carlotta, sempre di Las Vegas, che il mio racconto non voleva nemmeno leggerlo per timore di essere troppo “ben disposta” nei miei confronti!
Ah, ho sbagliato tutto nella vita a cercare di misurarmi con persone così !

Scherzi a parte. Che tristezza. So che suona come un accanimento e me ne dispiace, ma è una delusione. Credevo che, almeno nel piccolo, non servissero i calci in c*** (avete capito lo stesso, no?), ma fosse essenziale il talento. E invece no.

Annunci

6 commenti »

  1. Però mio chiedo se questa ragazza avesse provato con un altro editore, avrebbe pubblicato? Io non credo. Il giorno che pubblicherai tu saprai che di base c’è fiducia in quello che fai e non in quello che sei. Non avere il fidanzato che fa l’editore ti permette però di evitare critiche come quella che tu hai fatto all’autrice. io se pubblicassi con Las Vegas e mi rendessi conto che le stroncature sono motivate mi sentirei doppiamente merda. Capisco lo sfogo.

    Commento di Carlotta — maggio 10, 2010 @ 7:38 am | Rispondi

  2. Carlotta tua SAI che se ho scritto la recensione su questo libro non l’ho fatto per il gusto di stroncare. Certo, è divertente sparare a zero, ma fino ad un certo punto. Quando parlo di un libro, penso sempre che porei esserci io dall’altra parte, perciò cerco anche di “capire” certe imperfezioni. Anzi, in certi casi le imperfezioni mi rendono un autore più “simpatico”. Qui siamo ad un diverso livello. Queste sono parole ammassate. E il definirsi “autore”, secondo me è altro. Ora, se questa pubblicazione è avvenuta in virtù dei rapporti interpersonali è una delusione. Se così non fosse sarebbe anche peggio, perchè dovrei dubitare della Casa Editrice (nemmeno mia nonna avrebbe sorvolato su tutte le boiate scritte!).
    In tutti i casi è una piccola sconfitta. Per chi legge, per chi pubblica e per chi scrive.

    Commento di Elfo — maggio 10, 2010 @ 8:01 am | Rispondi

  3. Oh, qui si parla di me! Beh, pensa che c’è un nostro amico che scrive (ha già pubblicato tre libri) che ha spedito il nuovo romanzo a un sacco di editori, ma a noi non vuole mandarlo “per non metterci in difficoltà”. Gli ho consigliato di spedircelo sotto pseudonimo, in modo da non influenzarci. A parte che io, lo sai, sono capace di sibilare anche di fronte a una storia di Carlotta… 😉 Beh, di sicuro non le farei pubblicare un romanzo di questo tipo, mandandola allo sbaraglio ed esponendola ad ogni sorta di critica. Mi sentirei doppiamente colpevole nei suoi confronti.

    Commento di Andrea — maggio 11, 2010 @ 8:18 am | Rispondi

  4. Guai a te, Andrea, se non sibilassi davanti ad una storia di Carlotta nel caso in cui ce ne fosse bisogno. Se la esponessi a giudizi come quello che ho appena espresso, non faresti di certo il suo bene. Poi, può darsi che in questo caso il rapporto interpersonale tra l’autrice e l’editore non sia valso a nulla. E’ una mia malignità. Ma se così fosse sarebbe anche peggio: dubito di un editore che lasci arrivare in stampa certe pagine.
    In tutto questo mi è stato fatto notare che il mio tono può apparire più arcigno di quanto io non mi senta. Ho persino contattato Lucia Scarpa su FB per ribadire che il mio “mazzuolamento” non è assolutamente nei riguardi della sua persona. Io non mi diverto a gettare benzina sul fuoco e se ho scritto questi due articoli è per fare un esempio di quanto può accadere per la mia limitata sperienza nel sottobosco degli aspiranti e dei “piccoli” autori ed editori.
    Io sono grata di aver conosciuto persone che, finora, mi hanno giudicata con sincerità. A volte, la brutalità di un “fa schifo” fa male, ma è anche un segno del venire presi su serio. Solo ai bambini si dice “bravo” davanti ad uno scarabocchio. 😛

    Commento di Elfo — maggio 11, 2010 @ 9:05 am | Rispondi

  5. E sono d’accordo con te! Lì per lì non mi era piaciuta tanto la tua stroncatura perché mi dicevo “poveraccia questa Lucia Scarpa” (non amo vedere stroncati i signor nessuno). Però adesso sono convinto che hai fatto benissimo. Ho guardato anch’io la loro pagina su FB e ho visto che pure il titolare della Sogno Edizioni si è autopubblicato. Per carità, niente di male, però ho l’impressione che questi qui se la cantino e se la suonino. Che poi, appunto, o lui le vuole male oppure c’è qualcosa da ridire sulla loro capacità di giudizio. E’ per questo che dico sempre che editoria indipendente non vuol dire editoria di qualità. Non sempre, almeno.
    PS: le copertine sono le più terribili mai viste sulla faccia della terra.

    Commento di Andrea — maggio 11, 2010 @ 10:01 am | Rispondi

  6. Beh, magari se ripassano di qua, magari terranno conto anche delle nostre osservazioni e si faranno qualche domanda in più prima di dare un'”opera” alle stampe. Del resto io non sono nessuno, quindi il mio parere conterà fino ad un certo punto. 😀

    Commento di Elfo — maggio 11, 2010 @ 11:18 am | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: